Logistica industriale

Logistica Industriale


Il mondo dell’industria è caratterizzato da una funzione trasversale, presente in tutti i settori merceologici: la movimentazione del materiale.

Sia esso la materia prima, i semilavorati, i beni di facile consumo e, naturalmente, il prodotto finito, un’azienda di produzione deve sviluppare un attento sistema di gestione delle merci. La logistica industriale ha sia il fine di ottimizzare gli spazi esistenti, ma anche quello di snellire al massimo i flussi interni e le connessioni con le aree di produzione. Logistica industriale è anche ottimizzare il layout attraverso criteri che salvaguardino la salute e la sicurezza dei lavoratori all’interno dell’ambiente di lavoro.

La movimentazione delle merci è sempre caratterizzata da una molteplicità di macchine. La complessità di esse deriva naturalmente dai fattori di forma del prodotto o dei componenti, dalla cadenza con cui essi devono essere trasportati e dal fattore di servizio che caratterizza il loro funzionamento (continuo, intermittente, su uno o più turni di lavoro).

Le nostre soluzioni

La Vi20  supporta il cliente a partire dalla fase decisionale, attraverso un attento studio preliminare del layout aziendale. Dopo di essa si passa alla messa a punto e simulazione del flusso di merci o di componenti che il piano di produzione prevede.

Dopo un audit iniziale, atto ad acquisire i dati e le specifiche tecniche attese dal cliente, si passa alla fase di  valutazione della tipologia di macchina su cui puntare:

  • Trasporto a rulli, motorizzati, frizionati e/o folli;
  • Sistema di trasporto a nastro, sia piano che lamellare;
  • Trasporto a tapparella, in legno, metallo o plastica (a sua volta compatibile o no con il settore alimentare)
  • Sistema di trasporto a cinghia, trapezoidale, tonda, dentata;
  • Trasporto a catena, sia semplice che con tasselli, rulli, perni;

Dopo aver scelto la famiglia si passa a corredare il sistema di trasporto con tutte le varianti necessarie a gestire la logica di funzionamento della catenaria di movimentazione:

  • Sistemi di smistamento, deviazione merci (mediante trasferitori ortogonali, lame pneumatici deviatrici)
  • Impianti di sollevamento, mediante moduli ascensori o discensori ad attuazione elettrica, pneumatica o oleodinamica;
  • Sistemi di cadenza della movimentazione, attraverso lame di fermo, accumuli, linee di bypass;
  • Impianti di scelta prodotto, baie di immagazzinamento.

A monte di tutto l’impianto si sceglie poi il sistema di gestione dell’impianto stesso. Esso prevede una serie di varianti praticamente illimitate, partendo dal classico e semplice quadro di gestione, fino ad arrivare ad una gestione con sistema HMI, oppure mediante controllo della produzione con visione artificiale.

Affidati a noi per ottimizzare il tuo flusso aziendale.

Chiamaci per un sopralluogo preliminare!